Albero di carpino: descrizione, coltivazione e foto

La famiglia delle betulle comprende molte piante interessanti, una delle quali è il carpino. È più diffuso in Asia e Cina. Questo albero si sente meglio nelle zone soleggiate. Sebbene possa essere coltivato in ombra leggera e anche con forti venti.


Il carpino è molto esigente riguardo al terreno, che non solo dovrebbe essere dotato di una quantità sufficiente di umidità, ma anche avere una struttura sciolta ed essere fertile. Durante i periodi di siccità, è necessaria un'irrigazione aggiuntiva. Il genere carpino contiene piante che possono raggiungere un'altezza di 30 m. Questo albero è molto resistente, poiché può crescere per 300 anni. Puoi usare semi o talee per propagare il carpino.

Descrizione dell'albero e condizioni di crescita

Tra i rappresentanti di questo genere, ci sono piante che può crescere fino a 5-30 m... Il carpino si distingue per la sua larghezza, che può arrivare fino a 8. L'albero può avere una chioma di varie forme, che è determinata dal tipo di albero. Ci sono esemplari che hanno una corona densa, diffusa o traforata. Il solito colore del fogliame è verde scuro. Tuttavia, il suo albero si conserva solo fino all'autunno: in questo momento si trasforma e cambia la sua tonalità originale in giallo o viola. Il tronco dell'albero ha una corteccia liscia e leggera.

Durante la fioritura, l'albero forma fiori maschili e femminili che sembrano orecchini. Le infiorescenze si formano al momento della fioritura delle foglie. Quando la fase di fioritura giunge al termine, iniziano a comparire frutti che assomigliano a noci. Tuttavia, non tutti gli alberi entrano in fase di fruttificazione, ma solo quelli la cui età supera i 15-20 anni.

Sebbene la patria del carpino comune sia l'Asia e la Cina, cresce anche in altre parti del pianeta - in Bielorussia, Europa e alcuni paesi baltici... Molto spesso può essere trovato:

  • ai margini della foresta aperta;
  • nelle foreste di conifere;
  • su piste aperte al sole da tutte le direzioni.

Il carpino comune si trova spesso nei boschi misti, dove si compone con querce e faggi. Se coltivato in aree designate, il carpino può essere un buon vicino per gelsomino e ginepro. L'albero risponde bene all'irrigazione, ma il ristagno di umidità non fa bene. Si sente meglio su un terreno con una struttura sciolta. Sebbene questo albero possa tollerare lunghi periodi di siccità, necessita di un'irrigazione aggiuntiva in condizioni di calore estremo. Il vantaggio del carpino comune è la resistenza al gelo. Anche il suo può essere coltivato anche nelle aree urbane... La mancanza di pretese della pianta si manifesta nella resistenza a molte malattie e parassiti.

Quando si coltiva un carpino, il proprietario non deve dedicare molto tempo e fatica a prendersene cura. Tuttavia, è ancora necessario avvicinarsi con attenzione alla scelta della miscela di terreno e irrigare regolarmente in fase di impianto. Questa pianta richiede anche la potatura della corona. Poiché i rami di carpino crescono piuttosto lentamente, è abbastanza facile dare alla sua chioma la forma necessaria, che l'albero manterrà a lungo.Per ottenere nuovi alberi, semi, talee e talee possono essere utilizzati come materiale di piantagione. La stratificazione è una misura di preimpianto obbligatoria che viene eseguita in relazione ai semi.

Per il miglior effetto è necessario indurire i semi in due fasi, ognuna delle quali richiede di mantenerli a temperature e tempi differenti. La semina dovrebbe essere pianificata in autunno. Quindi, con l'inizio della primavera, appariranno i primi germogli. I semi rimangono vitali per tre anni se vengono create condizioni di conservazione adeguate. Per fare ciò, devono essere collocati in un contenitore o in un sacchetto asciutto e ben chiuso. Se le talee vengono utilizzate per la riproduzione, puoi ottenere alberi di carpino a tutti gli effetti abbastanza presto.

Applicazione nella progettazione del paesaggio e non solo

Albero di carpino: varietàIl carpino è spesso utilizzato come elemento d'effetto per la decorazione di aree urbane e giardini domestici. Tuttavia, l'ambito della sua applicazione non si limita solo a questo. Anticamente serviva come materia prima per il carbone per il braciere. Tale interesse era dovuto al fatto che durante la combustione del legno la fiamma non creava fumo... Per questo motivo, un tale carburante era molto richiesto dai laboratori di ceramica e dalle panetterie. Anche il legno di carpino veniva utilizzato per la produzione di manici per coltelli e asce, pettini per capelli.

Negli ultimi anni, questo albero può essere trovato spesso nei cottage estivi, perché rendono più attraente l'area del cortile. Poiché questa pianta tollera bene la potatura, può essere piantata individualmente o utilizzata in piantagioni di gruppo. I carpini sono richiesti tra i paesaggisti che usali quando organizzi:

  • vicoli;
  • siepi;
  • piazze e parchi cittadini.

Molte persone prestano attenzione al fatto che l'albero cresce estremamente lentamente, quindi non sarà necessario tagliarlo troppo spesso. Di particolare interesse sono le varietà di carpino nano che possono essere coltivate in uffici o appartamenti. I veri intenditori di fiori e piante freschi apprezzeranno sicuramente il carpino in vaso.

Il legno di carpino è un materiale richiesto in vari campi. È spesso utilizzato per la produzione:

  • taglieri;
  • pale e rastrelli;
  • parquet e altri rivestimenti per pavimenti.

Le specie legnose più dureLe aziende di mobili scelgono questo materiale per la sua elevata resistenza e durata. Tuttavia, con tutti i suoi vantaggi con questo legno, sorgono difficoltà durante l'intaglio e la lucidatura. Ciò è spiegato dalla dipendenza dell'albero dall'umidità. Dopo la colorazione il legno non presenta alterazioni, ma deve essere ricoperto con uno speciale agente anti-decadimento, altrimenti inizierà a deteriorarsi molto presto.

La corteccia di carpino è essenziale per la concia delle pelli... Le sue foglie sono spesso usate come mangime per il bestiame. Per le sue proprietà, il carpino viene utilizzato anche in cosmetologia. Ciò riguarda principalmente la sua corteccia e le foglie, che sono preziose per via dell'olio essenziale. È presente anche nella composizione della frutta a guscio, che può essere utilizzata come alimento.

Creare siepi

Dall'albero di carpino, puoi creare siepi, dando loro la forma di cordoli o muri. Con l'aiuto di qualsiasi albero del genere, puoi ottenere recinzioni abbastanza eleganti e originali.

Siepi a forma di cordolo

Specie di alberi di carpinoTali siepi sono formate da piante a crescita bassa che raggiungono 0,5 m in età adulta Gli alberi sono piccoli in larghezza - non più di 30 cm, mentre richiedono una piantagione fitta. Per mantenere la forma desiderata dei bordi, le piante dovrebbero fornire cure regolari, che si riduce a un taglio di capelli. Le siepi a forma di cordolo possono essere formate da specie vegetali basse. Recinzioni come queste sono perfette per recintare aiuole, prati o sentieri. Tuttavia, si dovrebbe tenere presente che in tale designazione svolgeranno le funzioni solo di una recinzione decorativa.

Le siepi, che sono formate sulla base di un carpino, di solito non superano i 2 m di altezza Lo scopo principale della creazione di tali recinzioni è quello di effettuare la zonizzazione del territorio. Il carpino non richiederà molte attenzioni da parte del proprietario, poiché le attività principali sono ridotte alla potatura, e la necessità di questo è molto rara. Avendo una siepe simile sul suo sito, il residente estivo sarà protetto dal rumore e dagli occhi indiscreti. Allo stesso tempo, avrà l'opportunità di sentire il piacevole aroma degli alberi in fiore.

Siepi a forma di muro

Le siepi a forma di muro sono più grandi perché l'altezza di solito supera i 2 m.

Questo elemento di design è più richiesto come decorazione e recinzione di parchi, vicoli e ampie aree di case private. È necessario disporre i giovani alberi ad almeno 30 cm l'uno dall'altro.

Se necessario, possono essere utilizzati per creare una siepe a forma di muro. A tale scopo, sono ideali varietà alte speciali, che crescono anche lentamente, quindi sarà molto facile prendersene cura.

Puoi anche costruire un alto muro vivente sul tuo sito da un normale carpino. Questo albero ha una corona abbastanza densa, quindi si trasforma in un muro solido, che fornisce una buona protezione dell'area del cortile da occhi indiscreti.

Il carpino è una delle soluzioni popolari sulla base delle quali vengono create siepi di varie configurazioni.

Conclusione

Piantare un albero di carpinoIl carpino non si trova spesso nei cottage estivi, sebbene i giardinieri che hanno familiarità con le sue caratteristiche capiscano come trarre beneficio da questa pianta. Questo albero ha guadagnato popolarità come pianta ornamentale.

Tuttavia, allo stesso tempo, può anche svolgere il ruolo di copertura. Ciò è facilitato dalla corona densa, che può fornire una buona protezione da occhi indiscreti e rumori. Ma per utilizzare il carpino per tale scopo, è necessario selezionare le varietà di legno appropriate. Una siepe può fungere da limitatore o da muro protettivo. Pertanto, in ogni caso, la scelta delle piante sarà diversa.

Albero di carpino
Corona verde dell'albero di carpinoFioritura albero di carpinoCarpino e il suo legnoCome fiorisce l'albero di carpinoModi per coltivare l'albero di carpinoCorona in carpino verdeQual è la particolarità di coltivare un albero di carpinoDescrizione dell'albero di carpinoCaratteristiche della cura del carpinoVarietà di alberi di carpino

Aggiungi un commento

 

I campi richiesti sono contrassegnati *

1 Commento

    1. AvatarEugene Gavrilov

      Il carpino è uno degli alberi più tolleranti all'ombra che tollera facilmente anche l'ombra profonda. E semplicemente non gli piace il sole cocente. La luce diffusa è sufficiente per garantire la sua piena fotosintesi. L'autore dell'articolo ha scritto il contrario ... "Questo albero si sente meglio nelle zone soleggiate"

Tutto su fiori e piante sul sito ea casa

© 2021 myflowers.desigusxpro.com/it/ |
L'uso dei materiali del sito è possibile a condizione che venga pubblicato un collegamento alla fonte.