Piantare l'aglio in autunno prima dell'inverno: i segreti di un raccolto abbondante

I giardinieri esperti sanno che l'aglio può essere inverno e primavera. Il primo viene piantato prima dell'inverno, cioè alla fine dell'autunno, e il secondo in primavera. Tuttavia, la differenza non sta solo nella tempistica della semina, ma anche nell'aspetto e in altre caratteristiche. Per ottenere frutti forti e succosi con un aroma speziato e un retrogusto "vigoroso", è necessario piantare l'aglio in autunno prima dell'inverno. Ci sono sottigliezze e segreti che ogni residente estivo dovrebbe conoscere.

Aglio primaverile e invernale: caratteristiche e differenze

aglio primaverile

la principale differenza tra l'aglio primaverile è l'assenza di un gambo

Anche un residente estivo inesperto sarà in grado di distinguere le varietà invernali di ortaggi da quelle primaverili (primaverili) a causa di evidenti differenze esterne.

Tabella: differenze tra colture invernali e colture primaverili

InvernoPrimavera
  • Guscio rigido
  • Al centro del bulbo c'è uno stelo spesso, attorno al quale si trovano i denti
  • Il numero di denti è sempre pari - di solito ce ne sono 6, meno spesso ce ne sono più o meno
  • I bulbi sono abbastanza grandi
  • La cultura avvia frecce che ti consentono di diversificare i metodi di semina e ottenere materiale di piantagione di alta qualità
  • Gusto pungente e pungente
  • Il guscio è morbido, sottile, ricorda la carta pergamena
  • Non vi è alcun gambo al centro del bulbo
  • I denti sono più piccoli, disposti in modo caotico e nel bulbo possono esserci da 8 a 20 pezzi
  • Le varietà primaverili di aglio non sparano, ad eccezione di una varietà chiamata Gulliver
  • Gusto meno pungente

L'aglio invernale è resistente alle malattie e alle condizioni ambientali negative, non ha paura delle gelate e dà un grande raccolto.

Un ortaggio piantato in autunno viene raccolto prima della primavera. Grazie a ciò, i giardinieri hanno l'opportunità di piantare un altro raccolto al suo posto.

Esistono molte varietà di aglio invernale, che differiscono l'una dall'altra per vegetazione, aspetto e altre caratteristiche.

  • Alcor. Una varietà a maturazione media che produce un alto rendimento di bulbi rosa-viola arrotondati. È resistente alle basse temperature, ma è suscettibile ad alcune malattie.
  • Giubileo di Gribovsky. Varietà di cultura di mezza stagione. Tollera bene la siccità e il gelo, raramente viene colpito da batteri e funghi. Frutti in bulbi rotondi, leggermente appiattiti con buccia viola.
  • Lyubasha. Una varietà ad alto rendimento con frutti piatti arrotondati ricoperti di scaglie bianche o rosa pallido. L'aglio è una varietà di mezza stagione, resistente a fattori negativi e malattie fungine.
  • Bielorusso. La varietà a maturazione precoce produce grandi bulbi con polpa soda e buccia biancastra. Resistente al gelo, praticamente non suscettibile alle infezioni da marciume batterico.
  • La regione di Mosca. Una varietà di aglio ad alto rendimento. I bulbi sono rotondi, la buccia è bianca con venature bruno-violacee. Non ha paura del gelo, è immune alle malattie.
  • Vela. Bulbi grandi, leggermente appiattiti, ricoperti da una buccia bianca con una leggera sfumatura viola. Dà un raccolto abbondante, non teme il gelo, praticamente non affetto da malattie fungine, ma non troppo resistente alla peronosporosi.
  • Sofievsky. Varietà di mezza stagione con bulbi mssy e scaglie viola chiaro. Resistente al gelo, ma può essere colpito da un nematode.
  • Terme. Una varietà di mezza stagione che dà una grande resa ed è resistente alle malattie più comuni. I bulbi sono rotondi, ricoperti da una buccia grigiastra con striature violacee indistinte.

L'unico inconveniente dell'aglio invernale è che non tutte le varietà sono ben conservate in inverno, quindi è meglio consumarle il prima possibile o usarle per la conservazione.

Piantare le date per l'aglio invernale

piantare l'aglio

Le piante radicate, anche leggermente germinate, tollerano l'inverno meglio dell'aglio con un apparato radicale non formato

La chiave del successo della coltivazione dell'aglio invernale risiede nella corretta tempistica delle attività di semina. La cultura deve essere piantata in modo che prima del primo gelo abbia il tempo di formare radici forti. Se fatto in seguito, i danni da gelo possono danneggiare o distruggere le piantagioni. Ma anche l'aglio piantato troppo presto non può dare la quantità di raccolto desiderata: se il seme germina, le prime gelate distruggeranno i germogli teneri.

La temperatura ottimale per iniziare a piantare l'aglio è 12-150C, cioè intorno alla fine di settembre o all'inizio di ottobre, a seconda della regione. Nella corsia centrale, la procedura viene solitamente eseguita tra il 20 settembre e il 15 ottobre. Un altro modo per calcolare correttamente i tempi è sottrarre un mese e mezzo dalla data di inizio delle prime gelate. Se il tempo è instabile, il che rende difficile fare un calcolo accurato, è meglio piantare l'aglio un po 'prima.

Selezione del sito e del suolo

sito di piantagione di aglio

Nelle aree con ombra parziale, la cultura può essere piantata, ma le piantagioni dovrebbero essere rese più rare

Non è consigliabile piantare l'aglio in un posto per diversi anni consecutivi: ogni anno devi scegliere nuovi posti e puoi piantarlo nella vecchia trama in 3-4 anni, in modo che la terra abbia il tempo di riposare. L'ortaggio cresce bene dopo legumi e colture di zucca, crocifere, verdure a foglia verde, peperoni, cereali e bacche. Ma non è consigliabile piantarlo dopo belladonna, cipolle e pomodori. Non posizionare letti di aglio vicino alle piantagioni di cipolle, poiché sono inclini alle stesse malattie.

L'aglio invernale si sente meglio su terreni sabbiosi argillosi con acidità neutra e acque sotterranee vicine, poiché le piantagioni richiedono una buona umidità.

Non dovresti scegliere appezzamenti per varietà invernali che sono state fertilizzate con letame, poiché acidifica il terreno e lo saturo di azoto. Di conseguenza, la cultura produrrà una grande quantità di vegetazione che supererà il sistema radicale. Le teste si allenteranno e saranno suscettibili alle infezioni fungine. È meglio scegliere un posto per piantare con una buona illuminazione.

Come preparare un raccolto per la semina in autunno

preparare l'aglio per la semina

La lavorazione dell'aglio prima della semina è un modo affidabile per proteggersi dalle malattie

A differenza dell'aglio primaverile, l'aglio invernale può moltiplicarsi sia per l'erba cipollina che per i bulbi d'aria (bulbi), che si formano alle estremità delle frecce. I giardinieri esperti raccomandano di scegliere la prima opzione di allevamento, poiché ci vorranno almeno due anni per ottenere un frutto a tutti gli effetti da un bulbo d'aria.

È necessario separare i chiodi di garofano dal bulbo solo prima di piantare, altrimenti si seccheranno e perderanno la loro capacità di germogliare. I denti dovrebbero avere le stesse dimensioni, senza marciume, ammaccature, crepe o altri danni. Prima di piantare, dovrebbero essere ordinati, gli esemplari difettosi e infetti (con macchie o punti neri), così come quelli con un guscio rotto, dovrebbero essere scartati. Per migliorare la germinazione e la distruzione di microrganismi patogeni, è necessario preparare il materiale di piantagione, trattato con soluzioni antisettiche:

  • Sciogliere 400 g di cenere in due litri d'acqua, far bollire per mezz'ora, poi raffreddare, tenere i denti per due ore.
  • Sciogliere 3 cucchiai. l. sale in 5 litri d'acqua, per 2 minuti. mettere il seme lì, e poi per 1 min. mettere l'aglio in una soluzione di solfato di rame (un cucchiaino per 10 litri di acqua).
  • Preparare una soluzione rosa chiaro (0,05–0,1%) di permanganato di potassio, mantenere i chiodi di garofano selezionati per la semina per un giorno.

I bulbi ad aria vengono preparati per la semina in modo simile e, dopo la preparazione, il seme viene piantato nel terreno il prima possibile.

Preparazione del terreno

preparare il giardino per piantare l'aglio

La preparazione del giardino consiste nell'introduzione nel terreno dei fertilizzanti, necessari per l'aglio.

La preparazione del terreno per le attività di semina dovrebbe iniziare con due settimane di anticipo. Il sito viene scavato a una profondità di 25 cm, l'humus viene aggiunto in una quantità di 5-6 kg per 1 m2 con l'aggiunta di 20 g di sale di potassio e 30 g di perfosfato. Dopodiché, lo riesumano di nuovo. Inoltre, sul sito preparato, è necessario formare letti a una distanza di 12-15 cm l'uno dall'altro e lasciarli soli per diversi giorni affinché il terreno si stabilizzi.

Per il trattamento antisettico del terreno dopo il cedimento, dovrebbe essere annaffiato con una soluzione di solfato di rame - prendere 1 cucchiaio per 10 litri di acqua. l. sostanze, versare un secchio di soluzione pronta per ogni 2 m2... Alla vigilia dell'atterraggio sulla superficie terrestre, si consiglia di disperdere l'urea - 10-20 g per 1 m2 e versare di nuovo con acqua.

Piantare colture nei letti

Esistono molti metodi interessanti per piantare l'aglio. Consideriamo i 2 più comuni.

Metodo numero 1

piantare l'aglio

Per proteggersi dal gelo, non è necessario utilizzare un materiale di copertura: l'erba secca farà bene questo compito.

Piantare l'aglio nei letti viene effettuato secondo lo schema 10x15 cm e la sequenza di azioni è la seguente.

  1. Nei letti preparati, creare piccole fosse o scanalature profonde 5–15 cm, a seconda delle dimensioni del seme e del momento della semina. Più tardi viene eseguita la procedura, più in profondità dovrebbe essere piantato il seme, ma è meglio non premere troppo forte i piccoli denti. Non è consigliabile approfondirli di oltre 15 cm, altrimenti sarà difficile che l'aglio germogli in primavera, il che influirà sulla qualità dei bulbi.
  2. Un piccolo strato di sabbia grossolana pulita può essere versato sul fondo delle scanalature: escluderà il contatto dei denti con il terreno e li proteggerà dalla decomposizione. Se non c'è sabbia, puoi saltare questo passaggio.
  3. Pianta i chiodi di garofano con l'estremità appuntita verso l'alto, ma non limitarti a infilarli nel terreno, ma adagiarli con cura e seppellirli nel terreno. Non è consigliabile annaffiare le piantagioni: se il terreno è asciutto, è possibile annaffiare prima di piantare.
  4. Pacciamare l'area con torba secca (uno strato di almeno 2 cm), foglie, rami di abete rosso o segatura mescolata con terra. Nelle regioni fredde, lo strato di pacciamatura dovrebbe essere di almeno 7-10 cm.

Dopo aver piantato il seme, deve essere lasciato solo. Ma non dovresti dimenticartene completamente. Dopo che le precipitazioni sono cadute, è necessario assicurarsi che il letto sia ben coperto di neve: un rifugio naturale aiuterà la cultura a svernare bene. Se l'inverno è senza neve, dovresti coprire le piantagioni con materiale speciale.

I bulbi ad aria sono piantati in modo simile, ma secondo uno schema diverso. La distanza tra le scanalature dovrebbe essere di 10 cm, l'intervallo tra i bulbi dovrebbe essere di 2 cm, la profondità non dovrebbe essere superiore a 3 cm.

Metodo numero 2

piantare l'aglio nel concime verde

Il concime verde supera il pacciame in primavera manterrà abbastanza umidità per un buon sviluppo dell'aglio

C'è un altro modo, non convenzionale, ma non per questo meno efficace, di piantare l'aglio invernale, che richiede piselli, senape bianca e avena.

  1. La preparazione del terreno inizia alla fine di agosto. La terra è fertilizzata con una miscela di solfato di potassio (2 cucchiai. L. Per 1 m2), perfosfato (1 cucchiaio. l.), cenere di legno (2 cucchiai.), gesso (1 cucchiaio.), humus (10 kg). Tutte le medicazioni vengono mescolate e sparse a secco sulla superficie del suolo.
  2. Il terreno viene scavato e versato con acqua per un migliore cedimento - in caso di pioggia non è necessario annaffiare il sito.
  3. Forma un letto e pianta i piselli, la senape bianca e l'avena a una distanza di 35–45 cm da esso.
  4. Quando i semi si schiudono ei germogli raggiungono i 20 cm, puoi piantare l'aglio in file. 1-2 giorni prima della procedura, aggiungere l'urea (10-20 g per 1 m2) e innaffia bene il terreno.

Questo metodo di semina è efficace, poiché i germogli verdi intrappolano la neve e riparano in modo affidabile l'aglio dal gelo. In inverno, inumidiranno il sito, dopodiché potranno essere incorporati nel terreno e ricevere fertilizzante organico nutriente.

Segreti e sottigliezze

un dente d'aglio

Prima di piantare, è consigliabile liberare l'aglio dal fondo "madre" in modo che la pianta si sviluppi più velocemente

  • Per la coltivazione, è meglio scegliere varietà di aglio che attecchiscano bene in una particolare area.
  • Le soluzioni utilizzate per immergere il seme dovrebbero essere a temperatura ambiente e, dopo la lavorazione, i chiodi di garofano dovrebbero essere asciugati.
  • Quando scegli i tempi per piantare un raccolto, dovresti concentrarti non sui calendari o su altri fattori, ma sul tempo. Se l'autunno è caldo e mite, è meglio posticipare la procedura. E viceversa.
  • Una corretta rotazione delle colture è molto importante per un buon raccolto di aglio, ma non è sempre possibile in piccoli appezzamenti. Se è impossibile spostare il giardino in un altro luogo, è necessario esaminare attentamente l'ultimo raccolto del raccolto. In assenza di danni, è consentito piantare i chiodi di garofano nello stesso punto, ma può essere ripetuto non più di 2-3 anni consecutivi.
  • Alcuni giardinieri sostengono che il seme non richiede ammollo e lavorazione, poiché può congelare a causa dell'umidità in eccesso, ma la maggior parte dei proprietari terrieri esegue ancora misure preparatorie. Puoi rifiutarli se i chiodi di garofano hanno un aspetto ideale e il terreno sul sito è ben nutrito e adatto alla coltivazione di colture sotto tutti gli aspetti.

Video: piantare l'aglio prima dell'inverno

Coltivare l'aglio non è affatto difficile. Se segui le regole di semina sopra descritte, la cultura piacerà sicuramente con un ricco raccolto.

Aggiungi un commento

 

I campi richiesti sono contrassegnati *

Tutto su fiori e piante sul sito ea casa

© 2021 myflowers.desigusxpro.com/it/ |
L'uso dei materiali del sito è possibile a condizione che venga pubblicato un collegamento alla fonte.