Rimuoviamo i rifugi dalle rose in 4 fasi per non perdere i fiori

Le rose che sono sopravvissute all'inverno possono soffrire e persino morire a causa degli sbalzi di temperatura in primavera. Se lasci il rifugio per molto tempo o, al contrario, lo rimuovi nel momento sbagliato, questo minaccia i cespugli di rose con conseguenze molto spiacevoli. Possono vomitare o scottarsi. Pertanto, è necessario rimuovere i rifugi non immediatamente, ma gradualmente.

Aerazione

Per la prima volta le rose vengono aperte per ventilare quando la temperatura è sopra lo zero durante il giorno. Il periodo più adatto è una calda giornata primaverile in marzo-aprile. Si esaminano i rami, si tagliano subito i malati, spezzati e anneriti. Se li lasci, la pianta sarà malata per molto tempo, spenderà energie per il recupero e non sarà in grado di formare nuovi germogli. I tagli sono trattati con verde brillante e l'intero cespuglio con liquido bordolese o fitosporina. Poi si coprono di nuovo.

Dopo che le rose hanno "respirato", il rifugio viene lasciato in alto, e le pareti vengono leggermente aperte, soprattutto durante il giorno. Le piante si abituano gradualmente alla differenza di temperatura. Coprono completamente per la sera. Qualsiasi tessuto non tessuto bianco e leggero può essere utilizzato per respingere la luce solare.

Scanalature per rami

Le radici delle rose possono soffrire di umidità eccessiva se l'acqua si accumula sotto di esse durante lo scioglimento della neve. Puoi drenare l'acqua dalle piantagioni creando piccole scanalature di drenaggio. L'acqua scorre attraverso di loro e le radici saranno in ordine.

Lasciando aperte le estremità

In base alle condizioni del suolo e alla temperatura dell'aria, puoi scoprire quando lasciare le rose aperte di notte. Controlla il terreno: se si è scongelato sulla baionetta di una pala, le radici sono già state rilasciate e stanno ricevendo nutrimento. Il rifugio può essere liberato gradualmente, rami di abete rosso, rami, vecchio pacciame possono essere rimossi. Tutto deve essere fatto con attenzione per non danneggiare il tronco e i rami della boscaglia.

Un'apertura troppo anticipata minaccia il congelamento dei boccioli dei fiori. Se sei in ritardo con questa procedura, le rose possono consumarsi.

Apriamo completamente

Le rose vengono finalmente aperte in base al tempo. I segni principali sono: scongelamento del terreno di 20 cm, clima caldo durante il giorno, leggere gelate notturne. I giardinieri consigliano di rimuovere completamente il riparo quando le gemme crescono di 2-4 cm, ciò significa che la pianta è già nata e il suo apparato radicale funziona normalmente.

Si consiglia di aprire le rose in una giornata nuvolosa, senza vento o pioggia, in modo che i fiori si adattino all'aria fresca. Non è consigliabile legarli subito, è necessario dare loro il tempo di raddrizzarsi e alzarsi da soli. Dopo alcuni giorni, puoi già montare supporti e legare.

Aggiungi un commento

 

I campi richiesti sono contrassegnati *

Tutto su fiori e piante sul sito ea casa

© 2021 myflowers.desigusxpro.com/it/ |
L'uso dei materiali del sito è possibile a condizione che venga pubblicato un collegamento alla fonte.