Come prevenire le infezioni fungine delle piantine

Se le piantine sono infette da un fungo, le giovani piante non saranno facili da salvare. Pertanto, è meglio pensare in anticipo alla sicurezza delle piantine e impegnarsi nella profilassi per prevenire le malattie.

Selezione di ibridi resistenti

Quando acquisti semi per piantine, presta attenzione alle loro caratteristiche. I coltivatori coscienziosi indicano sempre sulle confezioni informazioni dettagliate sul seme, in particolare sul grado di resistenza di questa varietà alle infezioni fungine.

Vale la pena acquistare ibridi allevati da allevatori: sono resistenti, senza pretese nelle cure e hanno meno probabilità di ammalarsi. Queste specie sono appositamente progettate per la coltivazione all'aperto in condizioni meteorologiche avverse.

Miscela sterile

Per evitare che la futura pianta venga infettata da spore fungine nella prima fase del suo sviluppo, il terreno per la semina deve essere sterile. Il terreno adatto è prontamente disponibile in qualsiasi negozio di giardinaggio.

Negli ultimi anni, le miscele a base di cocco sono state molto popolari. L'ingrediente naturale è un ottimo lievito per dolci. Inoltre ha proprietà antibatteriche, non si bagna né ammuffisce e quindi non necessita di ulteriore disinfezione. Rimanendo asciutto, tale terreno lascia facilmente ossigeno e umidità alle radici.

Riscaldare la tua terra

Molti giardinieri usano terriccio auto-preparato per la semina. È costituito da terra di zolle, torba, sabbia fluviale e altri componenti.

Tale terreno deve essere prima disinfettato: il terreno prelevato dal giardino contiene spesso uova di parassiti, spore fungine e microrganismi patogeni. Sono in grado di persistere a lungo nel terreno e infettare le piantine.

Uno dei metodi di lavorazione più comuni è la tostatura al forno. Preriscaldare il fornello a 90 ° C e mettere un sottile strato di terriccio su una teglia. La procedura non richiederà più di 30 minuti. Durante questo periodo, tutti gli agenti patogeni moriranno.

È inoltre possibile utilizzare il microonde acceso alla massima potenza. Due minuti sono sufficienti per completare la lavorazione del terreno. Non surriscaldare il terreno per evitare di uccidere i batteri benefici per le piante.

Pulizia del contenitore

Non dimenticare di disinfettare anche i contenitori delle piantine. Una prevenzione così completa salverà le tue piantine da gravi disturbi. Questo vale solo per i contenitori che vengono riutilizzati: dalla scorsa stagione potrebbero rimanere delle spore fungine vive.

Risciacquare accuratamente i contenitori e gli strumenti di piantagione con una soluzione concentrata di permanganato di potassio. Gli agenti antibatterici pronti, ad esempio "Farmayod", sono più efficaci. Contiene composti organici completamente sicuri per l'uomo e gli animali. Per lavare piatti e spatole, mescolare 100 ml di preparato in 10 litri di acqua.

Mani e guanti puliti

Ricorda che tu stesso puoi accidentalmente diventare portatore di infezioni pericolose per le piante. Pertanto, lavarsi sempre le mani prima e dopo il lavoro. Se usi guanti di plastica, tienili puliti.

I microrganismi patogeni vengono trasmessi attraverso i residui del suolo sulle mani. Se non segui le regole di igiene, corri il rischio di rovinare tutte le piantine.

Semina rara

Non seminare i semi troppo spesso. Quando il contenitore per le piantine in crescita è traboccante di piantine, la circolazione dell'aria al suo interno viene interrotta.

Un insufficiente apporto di ossigeno crea un ambiente ideale per l'esistenza e la riproduzione di vari funghi. Per lo stesso motivo, non dimenticare di ventilare regolarmente la stanza in cui tieni le giovani piante.

Tappetino riscaldante

L'ipotermia influisce negativamente anche sulla salute delle piantine, in particolare su colture amanti del calore come pomodori e peperoni. Inoltre, il terreno freddo diventa un terreno fertile per le infezioni fungine.

Non posizionare la scatola della piantina direttamente su un davanzale freddo. Crea una sorta di sottobicchiere o tappetino termico. Tale riscaldamento aumenterà la germinazione e avrà un effetto benefico sul tasso di crescita delle piantine e il sistema radicale diventerà più ramificato e forte. Nella rete di vendita al dettaglio è possibile acquistare comodi modelli di tappeti con cavi scaldanti e pellicole a infrarossi.

Non innaffiare dall'alto

Non innaffiare le piantine dall'alto, in modo da non inondare il punto di crescita delle piantine. Inoltre, l'eccessivo ristagno del terreno è dannoso per le piante: l'acqua stagnante nel contenitore causerà la decomposizione delle radici e la rapida diffusione del fungo.

È meglio versare l'acqua in un pozzetto in modo che si impregni nel terreno da sola. Le radici assorbiranno tutta l'umidità di cui hanno bisogno.

Se innaffi con acqua di rubinetto, passalo prima attraverso un filtro o sistemiamo: il cloro e le impurità inutili possono danneggiare le piantine. Inoltre, l'acqua per l'irrigazione non deve essere fredda: riscaldala a temperatura ambiente.

Irrigazione mattutina

Acqua solo al mattino. Questo darà al terreno la possibilità di asciugarsi prima che faccia buio. Di notte, la temperatura dell'aria scende e, in combinazione con il terreno umido, ciò creerà condizioni sfavorevoli per le piantine: faranno male e appassiranno.

Aggiungi un commento

 

I campi richiesti sono contrassegnati *

Tutto su fiori e piante sul sito ea casa

© 2021 myflowers.desigusxpro.com/it/ |
L'uso dei materiali del sito è possibile a condizione che venga pubblicato un collegamento alla fonte.